Tempo libero
858

Attività gratuite per i bambini delle periferie nel Punto Luce di Catania

Attività sportive e culturali, laboratori creativi e artistici, lezioni di musica e dopo scuola. Tutto è svolto gratuitamente al fine di combattere la povertà educativa e offrire opportunità a tutti i bambini e i ragazzi che vivono la vita “in periferia”.

È questo l'obiettivo dei “Punti Luce”, le strutture finanziate da Save The Children che, attraverso attività educative, ricreative e culturali, svolgono l'importante ruolo di sensibilizzare i territori sul tema della povertà minorile e della dispersione scolastica. Nati nei quartieri più disagiati delle città, oggi sono in tutto 21 i Punti Luce presenti in Italia.

In Sicilia li troviamo a Palermo – nei quartieri Zen e Zisa – e a Catania, a San Giovanni Galermo.

Ed è proprio qui che in questi giorni il sindaco Enzo Bianco ha visitato la struttura comunale, in occasione della Campagna “Illuminiamo il futuro” di Save the Children, in vigore dal 3 al 9 aprile.

E' un buon utilizzo di una struttura del Comune – ha detto il primo cittadino di Catania durante la sua visita - Questa iniziativa ha messo radici ed è diventata un albero vero perché si è fatta squadra, perché ognuno si rimbocca le maniche e fa qualcosa. Qui c'è una lezione di senso civico perché siete voi stessi che migliorate la vostra comunità".

Patrocinato dal Comune di Catania, finanziato da Save The Children Italia e realizzato dal CSI di Catania, il Punto Luce è nato nel 2104 e ospita ogni giorno oltre 80 bambini e ragazzi. Alcuni di loro vengono segnalati dalle scuole e dai servizi sociali, altri arrivano in maniera spontanea. Secondo gli ultimi dati che risalgono a dicembre 2016, atturalmente hanno beneficiato del Centro 523 bambini.

Il Punto Luce è aperto tutti i giorni e dà a tutti la possibilità di svolgere gratuitamente una serie di attività guidati da operatori e volontari.

Non solo. Anche i genitori in difficoltà economica possono svolgere attività formative e ricreative. Tra queste c'è ad esempio il progetto “OrtInsieme”, promosso dalle mamme insieme agli studenti dell'Università di Catania. L'obiettivo è la valorizzazione degli spazi esterni del Punto Luce partendo da una "progettazione dal basso" e da un'etica di sostenibilità ambientale.

PUNTI LUCE A PALERMO

ZISA: si trova nei locali del Centro TAU ed è gestito dall'Associazione Inventare Insieme Onlus.
Aperto dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 19

ZEN: si trova in Via Girardengo 18 ed è gestito dall'Associazione Laboratorio Zen Insieme.
Aperto dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 19

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattare i Centri all'indirizzo: document.write('puntiluce@illuminiamoilfuturo.'+'it');"> 

Autore: